IPERVERDE
via Andevenno, 1 (SS 38)
23012 Castione Andevenno
ORARI DI APERTURA
Tutti i giorni (domenica compresa):
9:00 - 12:30 | 14:30-19:00

Categorie

È tempo di preparare l’ORTO!

In questo articolo troverai tanti consigli per garantire un'abbondante raccolta di ortaggi!

Fare l’orto è salutare anche perché è puro movimento fisico.

I principali vantaggi di fare l’orto sono due, avere della verdura fresca a KM zero e migliorare la propria salute facendo del movimento fisico all’aria aperta. Vediamo quindi come iniziare il nostro orto!

La preparazione del terreno per l’orto

Preparare il terreno per il nostro orto, è l’operazione più importante, per poter ottenere un raccolto abbondante.

La pulizia del Terreno

Per poter realizzare il proprio orto è importante preparare il terreno alla semina (o trapianto). La pulizia del terreno è fondamentale eliminando le erbe infestanti e spontanee che sono presenti. Puoi scegliere di eliminare le erbacee in modo naturale e far sì che il tuo orto diventi biologico. Puoi altrimenti proseguire in maniera tradizionale utilizzando un erbicida (questa sembrerebbe la scelta più facile, ma è quella meno consigliata).

Preparare il terreno per l’orto Biologico

L’orto biologico è la scelta più raccomandata. È vero che avrai più lavoro da fare e ci vorrà più attenzione, ma avrai una grande soddisfazione e la sicurezza di poter portare a tavola della verdura genuina.

La preparazione biologica inizia con la rimozione manuale e meccanica delle erbe infestanti. Dovrai stirpare le radici delle piante, se lo fai manualmente, munisciti di guanti da lavoro.

È possibile utilizzare degli attrezzi per facilitare la rimozione delle erbe infestanti. Se il campo è fitto di erbe infestanti conviene iniziare con una falcetta a mano o utilizzare il decespugliatore. Se il terreno non è propriamente pieno di infestanti ti consigliamo di utilizzare la zappa, che non va usata in profondità ma solamente in superficie (all’incirca 5 cm di profondità). Togli anche il maggior numero di sassi, per facilitare la lavorazione del suolo ulteriormente. A questo punto potrai iniziare con la lavorazione del terreno.

La proda

La proda è una superficie del terreno leggermente rialzata (alta circa 1 palmo) rispetto al passaggio, dove andrai a trapiantare gli ortaggi.

Creare delle prode rialzate ti permettono di avere un terreno senza ristagni idrici, evitando che le piante marciscano per il terreno troppo bagnato.

Gli attrezzi necessari sono:

Guanti da lavoro, se possibile con il fondo di gomma dura;

Vanga, serve per smuovere superficialmente la terra;

Zappa, la utilizzerai per rompere le zolle e rimuovere le erbe infestanti rompendo le radici;

Rastrello, per la raccolta delle erbe infestanti che sono state sradicate;

Concime, scegli quelli biologici specifici per l’orto;

Letame, i migliori sono quello equino, bovino o quello dei polli. Altrimenti puoi scegliere di utilizzare il compost di casa a costo zero.

Concimazione del terreno

Il prossimo passo è distribuire il concime nel terreno. Dopo aver scelto il concime, puoi cospargere uniformemente il concime. Ricordati di smuovere la terra insieme al concime. Poi lascia riposare il terreno.

Consiglio dell’esperto:

Per prevenire la crescita di altre erbe infestanti attorno alle verdure, potrai posare del telo da pacciamatura nella zona della semina o da trapianto e fissare il telo con dei ganci in acciaio ad “U”.

Adesso il tuo terreno è pronto per essere seminato o puoi decidere di trapiantare gli ortaggi che abbiamo a disposizione in Iperverde. Sceglie le tipologie di verdure che ti piacciono e buona coltivazione!

Ricordati che il nostro staff è sempre disponibili ad offrirti consigli.

E la spesa te la portiamo noi a casa!

Condividi: